Corporate internal investigations: il ruolo del penalista

  • 07
  • 10/2020

Corporate internal investigations: il ruolo del penalista

Corporate internal investigations: il ruolo del penalista

"Il ruolo dell'avvocato penalista - è ormai cosa nota - non è più confinato alle aule di udienza, ma continua ad arricchirsi di nuove sfaccettature. Fra queste la prassi giudiziaria degli ultimi anni ha fatto prepotenetmente emergere quella dello svolgimento di investigazioni interne aziendali. Nate nel mondo anglosassone, le internal investigations sono ormai diventate un realtà consolidata anche nel sistema italiano. 

Sempre più di frequente infatti, le aziende hanno bisogno di supporto esterno per dare inizio e portare avanti indagini interne finalizzate ad accertare eventuali comportamenti illeciti commessi dai propri dipendenti, anche in danno all'azienda medesima. 

[...]

E' intuitivo come l'apporto dell'avvocato penalista sia non solo indispensabile sotto il profilo "sostanziale" ma anche sotto il profilo "formale". Le investigazioni interne sono. caratterizzate da un assoluto "vuoto normativo" ossia l'assenza di qualsiasi disciplina di legge. Il coinvolgimento del penalista consente di svolgere queste complesse e delicate attività non come mere indagini aziendali (in quanto tali, con liitato valore giudiziario e, sopratutto, priva di qualsiasi reale tutela penale),ma come vere e proprie investigazioni difensive ai sensi egi artt. 391-bis e ss. c.cp.p., con conseguenze di enorme portata con riferimento alla utilizzabilità processuale e alla forza probatoria degli elementi raccolti, alle differenti attività eseguibilisi pensi al coinvolgimento di consulenti tecnici) nonché alla tutela della segretezza delle informazioni raccolta (c.d. legal privilege")"

Per l'intero articolo vedere pagina 3-4 di Top Legal, ottobre 2020