• 24
  • 09/2019

Criptocurrency excharger - La V Direttiva Antiriciclaggio e la legislazione Italiana

Criptocurrency excharger - La V Direttiva Antiriciclaggio e la legislazione Italiana

La quinta Direttiva antiriciclaggio ha aggiunto due settori di attività riferiti al mondo delle criptovalute, che sono: (1) i prestatori di servizi la cui attività consiste nella fornitura di servizi di cambio tra valute virtuali e valute aventi corso forzoso; (2) i prestatori di servizi di portafoglio digitale. Pertanto, alla luce della quinta Direttiva, i prestatori di servizi di cambio di criptovalute e i prestatori di servizi di portafoglio digitale saranno tenuti ad adottare tutti i provvedimenti previsti dalla Direttiva medesima.

Leggi tutto
  • 24
  • 09/2019

Ne bis in idem: anche la Cassazione può valutare la proporzionalità del cumulo sanzionatorio

Ne bis in idem: anche la Cassazione può valutare la proporzionalità del cumulo sanzionatorio

La Corte di Cassazione è intervenuta per la prima volta, a seguito delle rilevanti pronunce della Corte di Giustizia UE 20 marzo 2018 (Cause Menci, Garlsson Real Estate e a., Di Puma e Zecca),in tema di ne bis in idem nei rapporti tra illecito penale e illecito amministrativo.

Leggi tutto
  • 24
  • 09/2019

Sequestro per il procedimento penale - il sequestro preventivo delle partecipazioni sociali non si estende all’azienda

Sequestro per il procedimento penale - il sequestro preventivo delle partecipazioni sociali non si estende all’azienda

La Cassazione ha ribadito che l’estensione del sequestro delle partecipazioni sociali ai beni costituiti in azienda (intero contributo consultabile in Giurisprudenza Italiana n. 7/2019)

Leggi tutto
  • 24
  • 07/2019

Mandato d’arresto europeo: il rifiuto della consegna del cittadino extracomunitario residente e i criteri per il rinvio della consegna

Mandato d’arresto europeo: il rifiuto della consegna del cittadino extracomunitario residente e i criteri per il rinvio della consegna

La Corte di cassazione si è pronunciata ancora in tema di rifiuto e rinvio della consegna della persona richiesta nell’ambito della disciplina del mandato d’arresto europeo.

Leggi tutto
  • 04
  • 07/2019

La riforma della responsabilità penale medico-chirurgica sotto la lente delle Sezioni Unite

La riforma della responsabilità penale medico-chirurgica sotto la lente delle Sezioni Unite

A meno di un anno dall’entrata in vigore della legge n. 24/2017 (c.d. legge Gelli-Bianco),che ha riformato la disciplina della responsabilità medica, le Sezioni Unite sono state chiamate a pronunciarsi su alcuni dubbi interpretativi circa la nuova norma introdotta in ambito penale, l’art. 590-sexies c.p..

Leggi tutto